HotelsClick.com

Hotel Togo

Scegli dove dormire in Togo: tra gli alberghi disponibili

+
Codice sconto

Il Togo, ufficialmente Repubblica Togolese, è uno stato dell'Africa Occidentale. Confina a ovest con il Ghana, a est con il Benin, a nord con il Burkina Faso. Si affaccia per un breve tratto sul Golfo di Guinea a sud; in questo tratto di costa si trova la capitale Lomé. Lo Stato è vasto 56.785 km² ed è abitato da 6.145.000 abitanti con una densità di 97,7 ab/km². La lingua ufficiale è il francese ma vi si parlano molte altre lingue africane. Col nome di Togoland fu colonia prima della Germania e poi della Francia, da cui ottenne l'indipendenza nel 1960.

Il clima è tipicamente tropicale con le temperature medie che variano dai 27 °C, che si registrano nel breve tratto costiero, ai circa 30 °C delle regioni più settentrionali con un clima più secco e non più tropicale ma caratteristico della savana. A sud vi sono due stagioni della pioggia anche se la media delle precipitazioni non è molto elevata.
La lingua ufficiale è il francese, un'altra lingua europea parlata, solo in alcune regioni, è il tedesco. Sono diffuse anche numerose lingue africane, tra cui molti dialetti della lingua ewe, lingua kotokoli e kabye. Le lingue indigene dello Stato si suddividono in due gruppi: nella parte centro-meridionale ci sono le lingue gbe, appartenenti alla famiglia guineiana; in quella centro-settentrionale predominano le lingue gur.
Il 51% dei togolesi sono animisti. Il secondo maggior gruppo religioso è costituito dai cristiani; il resto della popolazione è principalmente di fede islamica. Sono presenti anche 17.429 testimoni di Geova.

Le città più importanti dello Stato sono Lomé, la capitale, e Sokodé; importanti sono anche da nord a sud Niamtougou, Kara, Bassar, Atakpamé, Kpalimé, Tabligbo, Tsévié, Togovill e Aného. Nella maggior parte dei casi, queste città possono essere considerate come grandi villaggi; fatta eccezione per Lomé, non superano i 100.000 abitanti, hanno pochissime infrastrutture, le strade sono quasi tutte sterrate, e le abitazioni sono di tipo quasi rurale, organizzate in quartieri che si sviluppano in modo sostanzialmente caotico attorno al centro.