HotelsClick.com

Hotel Sri Lanka

Scegli dove dormire in Sri Lanka: abbiamo oltre 1234 alberghi disponibili in 45 città

+
Codice sconto

Destinazioni più gettonate Sri Lanka

Queste le città più richieste e più prenotate sul nostro portale

Lo Sri Lanka, il cui nome ufficiale è Repubblica Democratica Socialista dello Sri Lanka, è uno stato insulare che si trova in Asia, e occupa l'omonima isola al largo della costa sud-orientale del subcontinente indiano. Per la sua forma particolare e la sua vicinanza alla costa indiana è stata soprannominata lacrima dell'India. La sua capitale amministrativa è Sri Jayewardanapura Kotte, situata 8 km a est dell'ex capitale Colombo, che resta la città più grande ed economicamente importante del paese.
Le lingue ufficiali sono il singalese e il tamil, definite anche lingue nazionali, a cui si aggiunge l'inglese come lingua di collegamento.

L'isola di Sri Lanka, in precedenza Ceylon, si trova nell'Oceano Indiano, con il Golfo del Bengala a nord-est, separata dal subcontinente indiano tramite il Golfo di Mannar e lo Stretto di Palk. Il ponte di Adamo, una stretta connessione di terra con l'India, che secondo la mitologia indiana fu costruito durante il regno di Rama, è in gran parte sommerso con solo una catena di secche calcaree che sfiorano appena il livello del mare.
L'isola ha una forma a goccia ed è prevalentemente pianeggiante, le uniche montagne si trovano nella parte centro-meridionale di essa, tra le quali il Pidurutalagala, la cima più alta dello Sri Lanka con 2.524 metri di altezza e il monte Picco di Adamo.
Il clima è equatoriale, e nell'isola è presente una foresta equatoriale che si estende nei territori pianeggianti.

Il presidente della repubblica, eletto direttamente dai cittadini con un mandato di 6 anni, è sia capo di Stato sia capo del governo, oltre ad essere il comandante in capo delle forze armate. Il presidente è responsabile del suo operato di fronte al parlamento, che può rimuoverlo dall'incarico con un voto di due terzi dei componenti e il concorso della Corte Suprema. Il presidente nomina e dirige un consiglio di ministri. Il vicepresidente è il primo ministro, che guida il partito di maggioranza in parlamento.