HotelsClick.com

Hotel La Gioconda

3 Stelle

  Via Panzani, 2 - 50123 - Firenze, Italia Vedi mappa
Zona: San Lorenzo

La Gioconda di Leonardo da Vinci, fu protagonista di una delle vicende più singolari che siano capitate a un'opera d'arte, soprattutto per il movente del furto. La storia un po' romantica e un po' folle del suo furto, che ha in qualche modo affascinato tutti, ebbe inizio lunedì 21 agosto del 1911. Pur se il Louvre era chiuso al pubblico, Louis Beroud, un copista, si recò al museo per eseguire una riproduzione dell'opera di Leonardo, ma rimase di sasso quando scoprì che Monna Lisa era sparita. La polizia francese brancolò nel buio per ben due anni prima di scoprire la verità. Mai prima d'allora un'opera d'arte era stata trafugata da un museo, per di più così importante. Arrivando addirittura a pensare al furto di Stato, i francesi incolparono i tedeschi, ma sul banco degli imputati salirono in molti, compreso Pablo Picasso, che fu interrogato ma subito rilasciato. Dopo due anni di ricerche il quadro ricomparve misteriosamente a Firenze, nel 1913. In un'avventura alla Arsenio Lupin, a compiere il furto fu Vincenzo Peruggia, un italiano emigrato giovanissimo in Francia, il quale tra i tanti lavori svolti, aveva anche montato la teca in vetro in cui era custodito il capolavoro di Leonardo. Pur non lavorando più al Louvre, non gli fu difficile impossessarsi del dipinto e uscire indisturbato dal museo con la refurtiva sotto il cappotto. Custodì la tela nel fondo di una valigia per ben 28 mesi, tenendola nascosta sotto il letto di una pensione di Parigi. Finchè, con l'unico scopo di restituire l'opera all'Italia, non decise ingenuamente di andare a Firenze e rivendere l'opera per pochi spiccioli. In quel periodo, era direttore della Galleria degli Uffizi di Firenze, Giovanni Poggi e fu lui ad imbattersi nella Gioconda, anche se se ne erano ormai perse le tracce. Fu lui a riconoscerla ed a capire che non si trattava di uno dei tanti falsi che giravano all'epoca, ma proprio dell'originale. Rintracciò il Peruggia e lo convinse a farsi restituire il dipinto. Il giallo si concluse quando, l'11 dicembre del 1913, il quadro venne riconsegnato a Giovanni Poggi a Firenze, all'hotel Tripoli dove il ladro, alloggiando nella stanza n°20, si era nascosto col dipinto. Fu proprio in seguito a questo "storico" incontro che l'hotel cambiò il suo nome in quello attuale di "Hotel La Gioconda". L'Hotel La Gioconda vi da il suo benvenuto a Firenze, accogliendovi in un palazzo storico del centro di questa bellissima città. Nei suoi ambienti di gusto sobrio e raffinato riecheggia ancora il ricordo di quell'avventura da cui prende il nome e che lo rese celebre un secolo fa, quando nel 1913, nella famosa stanza n°20, fu recuperata La Gioconda, il capolavoro di Leonardo rubato al Museo del Louvre di Parigi. In origine, l'Hotel la Gioconda prendeva il nome di "Hotel Tripoli", ma in seguito al succitato episodio, trasformò il suo nome in quello del famoso dipinto. Nel corso del secolo scorso l'hotel ha cambiato diversi proprietari, fino ad approdare, nel 1972, nelle esperte mani della famiglia Li Pira che lo gestisce tutt'oggi. Inizialmente Mario Li Pira, uomo dotato di grande competenza nel settore turistico, ne prese da solo la gestione e, intuendone le potenzialità, giunse nel 1989, alla decisione di sottoporlo ad un sapiente restauro, che ha saputo valorizzare le atmosfere storiche dell'hotel e mettere in risalto i comfort e la struttura originale. Già da allora, l'Hotel La Gioconda si é, a ragione, collocato tra i migliori hotel 3 stelle a Firenze. In quello stesso anno la Signora Ute, moglie del sig. Li Pira, entrò a fianco del marito nella gestione dell'hotel e, con calore e femminilità, ha contribuito a rendere ancor più accoglienti e confortevoli gli ambienti della struttura. I signori Li Pira gestiscono quindi da soli l'hotel fino al 1995, anno in cui la loro unica figlia Tanja, una volta conseguita la laurea in Scienze Politiche, decide di affiancarli nella gestione. Con l'entrata in campo della giovane e innovativa Dott. Tanja, l'hotel subisce un'ulteriore trasformazione dal punto di vista tecnologico, risultando addirittura tra i primi hotel a Firenze ad aver introdotto internet nella sua struttura. I tre componenti della famiglia Li Pira collaborano così, fianco a fianco, fino al 2002, anno in cui il Sig. Mario viene purtroppo a mancare. Nonostante ciò, da quel momento in poi la Sig.ra Ute e la Dott. Tanja non demordono e, pur restando sole nella cura dell'hotel, con tocco fine e di classe, hanno saputo conferirgli la linea moderna e raffinata che oggi lo caratterizza. Infatti proprio nel 2002, decidono di ristrutturare ex novo l'hotel, apportando cambiamenti nell'architettura degli esterni e degli interni, senza però stravolgerne la struttura originaria. Vengono così rinnovati gli arredi e i dettagli delle 24 stanze e di tutti gli ambienti, adeguando l'hotel a tutte le norme igienico-sanitarie e di prevenzione anti-incendio, che non hanno minimamente intaccato l'autenticità dell'edificio. Oggi quindi, grazie alle indiscutibili capacità gestionali delle due signore Li Pira, gli ospiti vengono accolti in spazi arredati con sobria eleganza, curati in ogni particolare e arricchiti da comodità e servizi ineccepibili. Alla reception, a disposizione 24h, è possibile richiedere tutte quelle informazioni utili per rendere piacevole e rilassante la permanenza a Firenze, nonché prenotare visite guidate ed escursioni a musei e monumenti. Inoltre è possibile usufruire dei servizi fax e, ovviamente, di internet. Tutti gli ospiti possono godere degli spazi comuni come la hall e la rilassante sala tv, mente la sostanziosa colazione in stile continentale può essere consumata a buffet, nella moderna sala adibita.

+
Codice sconto

Dettagli Hotel

Sala

La lobby è di piccole dimensioni e arredata in stile tradizionale; una scala scura si trova a destra della reception e, di fronte, un confortevole divano colorato. Sono disponibili diverse zone soggiorno, una delle quali è arredata con tappeti e mobili scuri, un'altra ha vetrate e comodi divani circondati da piante e fiori.

Esterno

L'hotel occupa un edificio storico in stile tradizionale.

Camere

L'elegante e moderno Hotel La Gioconda ha 24 camere arredate con gusto sobrio e raffinato, in sintonia con tutti gli altri ambienti dell'albergo. Gli ospiti hanno quindi a disposizione stanze che li accolgono in spazi ampi e luminosi, piacevolmente accoglienti e valorizzatati da ottimi comfort, i migliori tra quelli proposti dagli alberghi 3 stelle a Firenze. Curate in ogni dettaglio, in alcune si può avere la possibilità di una piacevole vista su Firenze. Disponibili per ogni esigenza di spazio e accoglienza, hanno tutte il bagno privato con doccia o vasca. Le stanze sono fornite di vanity kit di cortesia, mentre l'asciugacapelli è possibile averlo su richiesta. Tutte le camere dell'hotel sono per non fumatori, ma, su richiesta, sono a disposizione camere per fumatori. In camera si può inoltre usufruire di servizio internet, telefono diretto, tv sat e aria condizionata. Per gli ospiti che ne fanno richiesta, la colazione è servita piacevolmente in camera.

Ristorante

L'hotel dispone solo di una sala per la colazione.

Posizione

Proprio perchè si trova nel cuore storico di Firenze, l'Hotel La Gioconda è considerato, tra gli alberghi 3 stelle, quello che maggiormente permette di visitare la città comodamente a piedi: la sua ubicazione rende infatti piacevole la passeggiata nel centro senza dover pensare a stressanti spostamenti in auto. Essendo in Via Panzani n°2, la via in zona traffico limitato che collega la Stazione ferroviaria di Santa Maria Novella al Duomo, l'hotel dista solo 2 minuti a piedi dal Duomo di Santa Maria del Fiore e dalla Chiesa di Santa Maria Novella. Le famosissime Piazza della Signoria e la Galleria degli Uffizi sono a pochi minuti e inoltre si trova nelle vicinanze di tutti i più famosi palazzi, musei e monumenti di Firenze. Per questa sua posizione strategica, è scelto da coloro che prediligono fare acquisti nella raffinata Via de Tornabuoni, con i suoi eleganti negozi per shopping di griffe e in Borgo San Lorenzo, dove ha luogo il famoso mercato con attraenti e caratteristiche bancarelle in cui, non solo � possibile acquistare graziosi souvenir, ma anche regalarsi borse e capi d'abbigliamento a prezzi accessibilissimi. Poichè la stazione ferroviaria di Santa Maria Novella dista dall'hotel solo 300 metri, come pure il terminal dei bus navetta da e per l'aeroporto di Firenze "Amerigo Vespucci", arrivare e partire dall'Hotel La Gioconda è davvero molto semplice. Nonostante ciò, a disposizione di coloro che desiderano spostarsi in città con i mezzi pubblici, a 100 metri dall'Hotel La Gioconda c'è la fermata per tutti i bus che transitano per il centro. Nei pressi dell'albergo ci sono botteghe e boutiques ovunque, aperte tutto il giorno, mentre di sera le trattorie storiche, le caratteristiche enoteche e la svariata tipologia di ristoranti per tutti i gusti, rendono piacevoli una passeggiata, consentendo sia un semplice spuntino oppure deliziarsi con una classica cena a base di saporite specialità toscane e tipiche di Firenze, accompagnate dalla degustazione dei prestigiosi vini toscani famosi in tutto il mondo.

Servizi dell'hotel

  •  Camere non fumatori
  •  Aria condizionata
  •  Inizio check-in da 16:00
  •  Dimensione ingresso MD
  •  Voltaggio 220
  •  Stanze singole 5
  •  Stanze doppie 10
  •  Stanze matrimoniali 7
  •  Stanze triple 2
  •  Stanze quadruple 1

Hotel La Gioconda dispone di aria condizionata.

Servizi delle Camere

  •  Televisione
  •  Telefono diretto
  •  Aria condizionata
  •  Televisione satellitare

L'Hotel La Gioconda propone l'uso della televisione nelle camere. Gli ospiti possono usufruire di un telefono con linea diretta. L'Hotel La Gioconda dispone di TV satellitare nelle camere.

 Mezzi pubblici

  • Aeroporto: FLR
  • Tempo per raggiungere l'aeroporto: 15 MIN
  • Stazione: N/A
  • Tempo per raggiungere la stazione: 2 MIN
  • Metropolitana: N/A
  • Distanza dall'aeroporto: 5 KM
  • Distanza dalla stazione: 0.3 KM
  • Tempo a piedi per il bus: 2 MIN

 Luoghi di interesse

  • Cappelle Medicee - 186 m
  • Basilica di San Lorenzo - 203 m
  • Battistero di San Giovanni - 243 m
  • Basilica di Santa Maria Novella - 244 m
  • Mercato di San Lorenzo - 245 m
  • Mercato del Porcellino - 281 m
  • Campanile di Giotto - 297 m
  • Duomo (Santa Maria del Fiore) - 326 m
  • Mercato Centrale - 338 m
  • Chiesa di Orsanmichele - 393 m
Prenota

L'ultima prenotazione su Hotelsclick.com è stata effettuata 1 minuti fa x

Hotel nelle vicinanze

  • Hotel Paris

      Via dei Banchi, 2
    Zona: Palazzo Strozzi
    Distanza dall'hotel: 22 m

    a partire da US$ 106

  • Hotel Giappone

      Via Dei Banchi, 1
    Zona: Palazzo Strozzi
    Distanza dall'hotel: 22 m

    a partire da US$ 76

  • Hotel Abaco Firenze

      Via dei Banchi, 1
    Zona: Palazzo Strozzi
    Distanza dall'hotel: 29 m

    a partire da US$ 98

  • Hotel Balcony

      Via dei Banchi, 3/r
    Zona: Palazzo Strozzi
    Distanza dall'hotel: 41 m

    a partire da US$ 101